Permesso di residenza temporale. Come fare?

Permesso di residenza in Messico: cosa deve fare chi vuol restare in Messico per piú di 6 mesi

La settimana scorsa ho realizzato un’altra tappa fondamentale della mia integrazione in Messico: ho consegnato tutta la documentazione necessaria per ottenere il permesso di residenza temporale per ricongiungimento di vincolo familiare.

Chi ha iniziato a seguire le mie avventure in terra messicana, sa giá che recentemente mi sono sposato e forse avrá anche letto tutto l’iter burocratico per contrarre matrimonio civile in Messico.

Proprio per il fatto di essere diventato coniuge di una persona di qui, ho la possibilitá di richiedere il cambiamento della mia situazione migratoria. Quando si arriva in Messico, infatti, si ha diritto a restare per un massimo di 6 mesi sul suolo nazionale, grazie al documento che viene rilasciato all’arrivo (la forma migratoria múltiple FMM) . Precedentemente questo vincolo era raggirato uscendo per qualche giorno dal paese recandosi all’estro (tipo El Salvador, Costa Rica, etc) per poi rientrarci e vedersi riattivato il suddetto periodo di 6 mesi. A quanto pare, peró, le autoritá federali si sono accorte di questo giochetto ed ora sono molto piú attente

permesso-residenza-messico
Permesso di residenza in Messico

 

Cosa deve fare uno straniero che vuole prolungare la sua permanenza in Messico?

Tutte le informazioni si trovano sulla pagina dell’Istituto nazionale di migrazione. ( Instituto nacional de migración INM). Vivendo a San Juan del rio, personalmente mi sono dovuto recare all’ ufficio migrazione di Querétaro ( Calle Francisco Peñuñuri N° 15, Fracc. San Jose Inn, 76000 Santiago de Querétaro, QRO).

Consiglio:

Per chi volesse richiedere il cambio della situazione migratoria, nella pagina dell’ INM  andare nel menú  Tramites (in alto al centro) . Nel sottomenú che appare scegliere:  Migración, visa y pasaporte à Condición y estancia en Mexíco

Da li vengono proposte una serie di alternative con diversi motivi del perché si voglia allargare la permanenza sul territorio messicano. Nel mio caso, volendo richiedere la permanenza temporale che va dai 2 ai 4 anni, l’opzione giusta è Cambio a residente temporal por vínculo familiar. Una volta che si entra nella sezione adatta al proprio caso specifico, vi è l’elenco dei documenti che si devono presentare e in piú vi è anche il modulo da compilare online, stamparlo per poi presentarlo. Dal momento della compilazione online del modulo, ci sono 3 mesi per consegnarlo. Una volta passati i 3 mesi bisogna ripetere il processo.

Ovviamente non mi é andata bene al primo tentativo ! Sono dovuto, infatti, ritornare per ben due volte in quanto mi mancavano dei dettagli oppure perché non avevo compilato bene un campo nel sopracitato modulo online. Insomma, per chi voglia iniziare questo iter, consiglio di armarsi di buona pazienza anche perché in tutte le occasioni ho dovuto fare delle file di minimo due ore.

Peró questo mi ha dato la possibilitá di scoprire alcune caffetterie nei paraggi dell’ufficio migrazione e una taqueria con dei tacos buonissimi nel vicino mercado de la Cruz 🙂

Tutto l’iter per ottenere il permesso di residenza in Messico

Vuoi conoscere l’elenco completo dei documenti che ho dovuto presentare o maggiori informazioni ? Compila il form sottostante e saró felice di risponderti in privato.

 

Giuseppe Pierri

Salernitano di nascita, dopo essere vissuto 12 anni a Barcellona mi sono trasferito in Messico, a San Juan del Rio, nello stato del Querétaro. A Barcellona ho fatto un master in Digital Marketing ed E-Commerce, materie che mi appassionano da quando ho iniziato a frequentare il W.W.W. seriamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: